Header widget area left
Header widget area right

Lavorare via internet senza le limitazioni dei browser

I limiti dei programmi nel browser

La soluzione tipica per utilizzare un gestionale in Internet è quella del programma nel browser.
Purtroppo, in questo tipo di architettura, l’utilizzo è è soggetto a tutta una serie di limitazioni che ne riducono drasticamente la funzionalità e l’usabilità rispetto ai programmi client-server in rete locale.
Il programma nel browser, perfettamente adeguato per gestire operatività semplici (per esempio Internet banking), è assolutamente inadeguato a gestire problematiche, interfacce e strutture dati complesse come quelle che si ritrovano negli ERP.

La tecnologia Total Client di X-Cross

Ogni utente vorrebbe potere utilizzare il software gestionale nel Web con la stessa interfaccia, la stessa modalità operativa e la stessa velocità a cui è abituato sul posto di lavoro.

Oggi questo è possibile

L’esclusiva tecnologia Total Client di X-Cross permette di utilizzare lo stesso programma tanto in rete locale che sul Web, senza nessuna differenza di interfaccia o  riduzione di funzionalità, e con una velocità operativa praticamente inalterata.
X-Cross è un’applicazione desktop, che gira come programma a sé stante e non come “ospite” all’interno del browser
, e per questo non soffre delle pesanti limitazioni dei programmi con quest’ultimo tipo di tecnologia.

Struttura dati multilivello ad oggetti

Gli “oggetti operativi” su cui lavora l’utente in realtà spesso non si riferiscono ad una sola tabella del database, ma presentano una struttura dati assai più complessa, che utilizza varie tabelle in relazione tra di loro (“database relazionale”).
Ad esempio, un movimento contabile è costituito da diverse tabelle collegate tra di loro, delle quali questa è una rappresentazione molto semplificata.
Analogamente al movimento contabile, ad esempio una fattura è costituita almeno da una testata e da una o più righe; in pratica le tabelle coinvolte sono molte di più; ad esempio possiamo avere le spese, i subtotali, le provvigioni, i lotti, ecc.
Lo stesso vale per molte altre sezioni di un software gestionale.

Il segreto di X-Cross: OXRM – Obiect eXtensible Relational Mapping

L’esclusiva struttura dati ad oggetti di X-Cross (OXRM – Obiect eXtensible Relational  Mapping) risolve questo problema brillantemente, creando un ponte tra il modo di lavorare dell’utente e quello del database.

Il modello OXRM riunisce queste tabelle in un unico oggetto complesso multilivello.

In ambiente Web questo unico “oggetto” viene letto e scritto in una unica operazione, trasmettendo dati in formato altamente ottimizzato con compressione in real time, e non tramite letture multiple delle singole tabelle.
Nell’esempio della fattura, quando l’utente conferma l’inserimento o la modifica, l’intero oggetto fattura viene trasmesso – con compressione dati in real timeal server, il quale lo scompone nelle singole transazioni (inserimenti e modifiche) da apportare alle tabelle del database.
Questo tipo di struttura dati incrementa in modo drastico le funzionalità e la velocità operativa del programma, e permette di lavorare su Internet con una efficienza senza paragoni.
In pratica, l’utente può lavorare su Internet come al proprio posto di lavoro, con una differenza di prestazioni assolutamente inavvertibile.

Semplicità dell’infrastruttura server

Molti programmi che girano nel browser necessitano di una complicata (e costosa) architettura lato server, e molti di essi girano soltanto sul server proprietario della software house sviluppatrice.
X-Cross necessita di una infrastruttura server estremamente semplice, che può essere allestita in pochissimo tempo e può funzionare tanto su un server esterno in una server farm quanto sul server dell’azienda, senza alcun costo aggiuntivo.
Questa infrastruttura server non è altro che X-Cross stesso, che funziona come server di altre postazioni remote in Internet. L’utilizzo di un server completamente sviluppato internamente, oltre ad abbattere i costi per l’utente, permette una molto maggior sicurezza in rete.

Sicurezza nel Web

I dati sono trasmessi in rete con cifratura Blowfish a 400 bit – assolutamente inattaccabile.
Inoltre, l’architettura server è estremamente sicura verso gli attacchi degli hacker.
I classici server HTTP, che sono necessari per utilizzare il programma nel browser, sono esposti agli attacchi di hacker, in quanto utilizzano tecnologie ben note, delle quali è possibile sfruttare le vulnerabilità.
La tecnologia internet di X-Cross è stata tutta sviluppata internamente, e rende estremamente difficile ogni tipo di attacco esterno, senza neppure richiedere strumenti aggiuntivi di sicurezza, che comunque, volendo, possono essere implementati.